Le parole italiane sono comunemente usate nella notazione musicale per istruire gli artisti su come la musica dovrebbe essere eseguita. Le parole furono usate per la prima volta dai compositori italiani nel 17° secolo e da allora si sono diffuse nel resto del mondo.

1. Tempo

Elenco di indicatori di tempo. Il numero specificato di battiti al minuto (BPM) è solo un’indicazione generale. Nella musica moderna, un segno del metronomo che indica il numero di BPM (come ♩ = 120) può integrare o sostituire l’indicatore di tempo.

Term Meaning BPM
adagietto piuttosto lento, leggermente più veloce di adagio 72-76
adagio lento 66-76
allegretto moderatamente veloce, leggermente più lento di allegro 112-120
allegrissimo molto veloce, più veloce di allegro 172-176
allegro veloce 120-168
allegro moderato moderatamente veloce, leggermente più lento dell'allegro 116-120
andante a passo d’uomo 76-108
andante moderato ritmo moderato a passo d'uomo, più veloce di andante 92-112
andantino tempo moderato, leggermente più veloce di andante 80-108
grave molto lento 25-45
larghetto piuttosto lento e largo, leggermente più veloce di largo 60-66
larghissimo estremamente lento, più lento di largo 25 e sotto
largo molto lento e ampio 40-60
lento lento 45-60
moderato moderato 108-120
prestissimo estremamente veloce, più veloce di presto 200 e sopra
presto molto veloce 168-200
vivace veloce e vivace 140-176
vivacissimo molto veloce e vivace, più veloce di vivace 172-176

Cambiamenti di tempo

Lista dei cambiamenti di tempo. Le parole per i cambiamenti graduali possono essere estese con trattini per indicare la durata del cambio, ad esempio "rit.  _  _  _".

Termine Abbreviazione Significato
a piacere a piacere, il tempo può essere deciso dall'artista
a tempo riprendi il tempo precedente
rallentando rall. gradualmente più lento
ritardando rit., ritard. gradualmente più lento
ritenuto riten. immediatamente più lento
rubato a tempo libero, nessun battito costante
stringendo gradualmente più veloce, letteralmente "stringendo"
accelerando accel. gradualmente più veloce

2. Dinamica

Lista di indicazioni dinamiche. Le indicazioni indicano la variazione relativa del volume e non si riferiscono a livelli di volume specifici. Contrariamente ad altre indicazioni italiane, le indicazioni dinamiche sono solitamente apposte sotto il pentagramma o centrate tra i due righi nel grande pentagramma.

Termine Simbolo Significato
pianississimo ppp il più piano possibile
pianissimo pp molto piano
piano p piano
mezzo piano mp moderatamente piano
mezzo forte mf moderatamente forte
forte f forte
fortissimo ff molto forte
fortississimo fff il più forte possibile

Cambiamenti dinamici

Lista di cambiamenti dinamici. Le forcelle (CrescendoDiminuendo) sono usate per cambiamenti dinamici su al massimo alcune battute, mentre cresc. e dim. vengono utilizzati per cambiamenti su un periodo più lungo. Le parole che indicano i cambiamenti possono essere estese con trattini per indicare la durata del cambiamento.

Termine Simbolo Significato
crescendo cresc. o Crescendo gradualmente più forte
diminuendo dim. o Diminuendo gradualmente più dolce
fortepiano fp forte, poi immediatamente dolce
sforzando, forzando sfz, sf o fz improvvisamente accentato (applicato a una nota o accordo)
rinforzando rfz o rf rinforzato (applicato a una nota, accordo o frase)

3. Tecniche

Elenco di termini comuni per le tecniche musicali. I termini istruiscono l'esecutore ad usare una certa tecnica musicale per produrre il suono desiderato.

Termine Abbreviazione Significato
arpeggio arp. note di accordi suonate in successione piuttosto che simultaneamente
glissando gliss. un passaggio continuo da una nota all'altra
legato note suonate con una connessione fluida tra loro
mano destra m.d. mano destra
mano sinistra m.s. mano sinistra
con sordino con un silenziatore o (al piano) senza il pedale sustain
senza sordino senza un silenziatore o (al piano) con il pedale sustain premuto
pizzicato pizz. pizzicato con il dito piuttosto che piegato
portamento port. una scorrevolezza da una nota all'altra
tutti eseguito dall’intero ensemble
staccato stacc. note abbreviate e nettamente separate
staccatissimo staccatiss. note abbreviate ed estremamente separate
vibrato un lieve cambiamento nel tono di una nota ripetuto rapidamente

4. Mood

Elenco dei termini per il mood più comuni. I termini aiutano l'esecutore a catturare l'umore di un brano attraverso variazioni di tempo, dinamiche e articolazione.

Termine Significato
agitato agitato
animato animato, vivace
cantabile in stile cantabile
con amore con amore
con brio con brio
con fuoco con fuoco
con moto con moto
dolce dolce
doloroso doloroso
energico energico
espressivo espressivo
grazioso grazioso
leggiero leggero, agile
maestoso maestoso
marcato marcato, accentuato
risoluto decisivo, forte
scherzando scherzoso
sostenuto sostenuto
tenuto tenuto, sostenuto
tranquillo calmo

5. Ripetizioni

Lista di indicatori di ripetizione. Le indicazioni sono usate come indicatori di navigazione per istruire l'esecutore a ripetere una determinata sezione del pezzo.

6. Generali

Lista dei termini generali. Elenco dei termini generali. I termini sono comunemente usati in congiunzione con altri termini, come allegro molto (molto veloce) and con amore.

Termine Significato
ad libitum a piacere (spesso riguardo tempo e stile)
assai molto
con con
ma ma
ma non tanto ma non tanto
ma non troppo ma non troppo
meno meno
molto molto
non non
più more
poco poco
poco a poco poco a poco
senza senza
simile simile
subito subito, velocemente